Digressione

 Lisbona.

7 Apr
Natale con i tuoi Pasqua con chi vuoi, ma se uno dei tuoi è in portogallo e nella fattispecie a Lisbona si può fare un’ eccezione ?
DAY ONE
SASSARI
Partire é un po’ morire ma io oggi non sono d’accordo e, anche se solo con un paio d’ore di bavetta sul cuscino, all’alba del venerdì santo ci si proietta verso Bologna, tappa intermedia ma assai gustosa.
Non so voi ma ho una certa difficoltà a sintonizzarmi col mondo la mattina presto specialmente con i compagni di viaggio ciarlieri della sala d’attesa ragion per cui mi avvalgo  dell’ultimo ritrovato tecnologico, tappi di gomma arancioni infilati bene bene, dato che di sentir parlare di affari, lavoro e soldi quando il gallo ancora dorme non é il miglior incomincio.
Ci pensa invece l’addetto alla scaletta a risvegliare la tirria ancora addormentata.
Ma facciamo una piccola premessa.
Senza parlare di storia dell aviazione tutti oramai conosciamo Ryanair e la sua rivoluzione fa un po’ strano quindi doversi appoggiare ad un altri vettori per viaggiare  all ‘interno della Ue ( Alitalia e Tap Portugal) ma al grido :”Viva l’Italia, si é  dimesso Bossi !!!” sono pronto e assai curioso.
Quattro giorni per me significano bagaglio a mano, bagaglio a mano significa cappelliera…questo almeno nella mente del povero illuso che crede di conoscere il mondo.
Ma se andate nella capitale dell’ Emilia scordatevelo…a meno che non abbiate una borsa tipo avvocato o medico condotto, vi imbarcheranno la vostra cara valigia poco prima di salire la scaletta e zitti.
Non ci sta e non é uno scherzo…l’aereo é infatti un CRJ900 ed é già  tanto che ha le turbine.
Grazie al cielo (rullata per la battuta, please) due hostess oltre il metro e ottanta (una addirittura con l’accento francese) piú la musica di Moon Safari misto Zero 7 placa ‘imorevisto lfastidio e riposiziona l’armonia verso il mondo.
(Intermezzo alla Bolognese)
Bologna la rossa si dice…e noi aggiungiamo il bianco.
Dei fiocchi di cotone volanti ci accolgono e il tassista ci illustra come sia molto divertente dargli fuoco quando si ammassano ai lati delle strade…naturalmente  se sei minorenne e hai una moltitudine di pioppi nella tua città, il poco tempo a disposizione mi impedisce di provare questa emozione dato che l’età, come diceva la Montalcini, è solo condizione mentale .
Inutile dire poi  quanto sia bella, radiosa e con un sole lanciato verso l’estate.
Non poteva mancare poi una visita al negozio della mela morsicata per bloggare come si tocca grazie al camera Connection  Kit per il New Gingillopad.
LISBÕA
Arrivoooo!
Mi  si stringono per bene chiappe grazie ad  un atterraggio very funky e
la paura oltre a fare novanta mette fame, si addenta  il panino con mortazza e la frittata di zucchina ( residuo emiliano) che aiutano ad uscire a testa alta almeno dall’aereostazione.
Voglio vivere così, col sole in fronteeeee….
Mi sembra l’abbiamo già detto ma qui lo si ribadisce ad ogni vicolo e forse Ferruccio Tagliavini  aveva parenti che non pagavano.
Mia sorella sostiene che :”Cé tanta energia” il babbo:”É davvero pieno di giovani…” io penso:”Hai visto peró…un litro di birra un euro e cinquanta.”
Breve pits top ed é subito cena.
La “Bibbia” o “Solitario Pianeta” per i più avvezzi, ci consiglia anche questo “Fado” insieme ad un po’ di signori che si preoccupavano della nostra  nazionalità.
Noi alternativi e anche stanchi saltiamo questo giro e la nostra prima sortita scivola via tra bicchieri di Porto, un’orata alla griglia perfetta e un giro al Mirador.
Ci aspettava una luna piena appena arrivata sul fiume.
Annunci

3 Risposte to “ Lisbona.”

  1. Stefano 07/04/2012 a 15:26 #

    Ricapitolando, possiamo sostenere ( a parte Pereira) che questa nuova versione di radioscedda E da considerare come l’evoluzione del giornalista promosso inviato speciale. Complimentandomi con le citazioni letterarie e i dettagliati marchi di aereo ( ora ho capito la necessita delle domande) trovo che anche la funzione di reporter e stata realizzata con sapienza ( foto) avvisandoti che in effetti con le restrizioni economiche della redazione non ti verra fornito anche in seguito un fotoreporter, insomma arrangiati. Nell’augurarti di proseguire con successo il tuo resoconto ti preghiamo di inviare giornalmente il tuo peso in tempo per l’uscita quotidiana. Non siamo un settimanale, cazzo! Auguri cumpa

  2. Panettone 08/04/2012 a 10:41 #

    Bella Frate’!

    A quanto pare non sei l’unico lupacchiotto che si e’ ingozzato col panino alla frittata.. ma che combina “la Magggica”?
    I miei migliori auguri di buona Pasqua e continua a farci sognare con gli aggiornamenti dal Portogallo… mitico Zazza’!!

    Un abbraccio da Dublino,
    Fede

    • DeFederiki 08/04/2012 a 23:15 #

      Il tuo nickname,Caro Trex,a mio avviso era già un utopia culinaria per il suddetto mister…
      Sono onorato della sua lettura e mi butto a capofitto nell’update 😉

      Un abbraccio

      F.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: