Ultima Fermata. Ushuaia. Ultimo Banco.

20 Gen

20130120-074149.jpg

Quando raggiungi quello che ti sei prefisso, poi devi darti un altro obbiettivo.
È come a scuola quando ti promuovono.

Quello che siamo l’ho imparato lì: scendere dall’albero, camminare, più veloce, più lontano, migliorare, esplorare, provare cose nuove, la pizza con fainè,cozze e le patatine fritte.

Qui ci son migliaia di cozze sparse per la battigia, chili di patatine fritte per le vie principali ma è l’Antartide a tenere banco, con buona pace della Regina Margherita.

Ci arrivi con il rompighiaccio, crociera al frigo per mantenersi giovani e alternativi alle piramidi.
Dieci giorni, cinquemila euro (se va bene con il Last Minute) e foto di iceberg per tutti.

C’è ne ha parlato anche Marcelo,coraggioso insegnante e guida in Italiano nativo di questo parallelo e Sassarese di adozione.
Conosciuto per vie traverse di Viale Italia (Sassari) e incontrato dove l’inverno fa più male.
Giusto una cena per noi, un buffet di carne alle griglia e insalate deliziose, ma ricca di aneddoti e risate come capita ad amici che non si vedono da tempo e non guardano l’orologio.

Il progetto per questi 2 giorni però se ne frega dei cubetti di ghiaccio giganti e raggiunge il top con la gita al Parco Nazionale della Tierra del Fuego.

Il colpo d’occhio è impressionante, boschi, isole, mari che si incontrano , fiumi, lagune, picchi innevati.
Vorrei avere gli occhi anche dietro la testa.
Mancano giusto i vulcani e i geyser e credo che il repertorio sia completo.
Le guide sono così giovani, carine e coccolose che purtroppo il mio animo misantropo urla di dolore e mi relega ultimo.
Devo ammirare in pace questo luogo unico.

La comitiva si ferma per pranzo è abbiamo modo di conoscere Paolo, anche lui Sardo ma del capo di sotto.
Il suo ovale bronzeo e gli occhiali mi ricordano Armani ma dal sorriso sincero e contagioso.
Tra un bicchiere di vino e una pasta ai 4 formaggi, parliamo di Tango e Cabezzate.
Abbiamo sequestrato la bottiglia e siamo ovviamente i più rumorosi della tavolata.

Invece che la pennica ci aspetta però un bel giro in Canoa di un ora e mezza.
Bastano 6 pagaiate ed è subito olimpiade.
In acqua abbiamo Brasile, Inghilterra e Sardegna 2 con il Vostro scrivano per l’occasione calatosi nel ruolo di Capitano.

Partiamo in testa anche grazie al vino ma, essendo l’unico timoniere a non conoscere il tortuoso percorso, facciamo il triplo della distanza.
È tutto un susseguirsi di colpi di scena, memorabile il sorpasso ai danni del Brasile con Paoligña che intona “Brasil na naa na na naaaa” noi che la seguiamo a squarciagola e poi sgarriamo la svolta.

Piu tardi riusciamo anche ad appoggiarci ad una roccia in pieno stile Schettino, che prontamente ci viene urlato dietro.
La mia risposta è “Amerigo, Magellano, Colombo” ma un impietoso “Berlusconi” chiude la partita.
Finiamo terzi, tra strette di mano, onorevoli vesciche e pantaloni fradici.
Come medaglia vinco un raffreddore e penso:
“Maledetta globalizzazione, possibile ogni volta che mi tocca difendere il tricolore devo andare dietro i banchi di scuola?”.

 

P.S.

Magellano è Portoghese…gli ultimi banchi hanno fascino ma anche problemi di comunicazione…

20130120-074217.jpg

Annunci

Una Risposta to “Ultima Fermata. Ushuaia. Ultimo Banco.”

  1. paponzi 20/01/2013 a 09:34 #

    E’ finita, peccato veramente. Ci mancheranno questi appunti di viaggio che ci ha visto spettatori, un pò guardoni passivi, mentre al di la del’oceano c’era qualcuno che si prendeva cura del nostro desiderio di avventura. Con un bentornato ti accogliamo nella nostra amata terra che, da quelle, parti sarà sicuramente ambita, come noi “ambiamo?” la loro…!!! A zentanni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: