Parto per Oporto

13 Dic

20131213-170045.jpg

I giorni di viaggio non sono mai persi.

Anche se per arrivare nella terra di Ronaldo, quello Cristiano non “El Gordo”,ti prendi un Early Grey vicino la Regina, quella vera non Gianni.

E, dato che ho ancora voglia di provare a “leggere” i miei temporanei compagni, carico nuova musica sull’ipod giusto per evitare le distraenti chiacchiere e mi concentro sul più sincero linguaggio dei corpi.

È tutto lì: le Mode e i modi.
Le differenze evolutive passano anche per come ci si veste e comporta.

Se è vero che un atomo basta che si guardi allo specchio per combinarsi diversamente cosa si nasconde dietro un cappellino a falda tesa o una richiesta ansiosa di sigarette alla hostess?

La mia non è noia travestita da snobismo ma curiosità stratificata insieme a meraviglia spicciola.

E se l’abito non fa il monaco tutto l’insieme fa di sicuro il vescovo.
Il trucco poi è non giudicare ma limitarsi alla constatazione, anche se forse poteva usare meno fondotinta e uno smalto meno burlesque.

Tenere a mente lo scarto tra quello a cui sei abituato e la novità mantiene fresco l’apparato nervoso.

Conscio che la “Verità” è irraggiungibile al pari dello scoprire chi ha sganciato la bomba all’uovo stantio.
Ma dentro la cappelliera ci sarà davvero la maschera d’ossigeno?

20131213-163655.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: