Dur Dur D’ Etre Bebè 

28 Giu


Quando arriva una creatura scopri posti che prima beatamente ignoravi:parchetti, giardinetti con scivoli e panchine sperse.

Scopri che certe persone non erano all’estero ma semplicemente non uscivano più la sera per i protocolli nanna.

Lo sventio necessario per scaricare la duracell del “Piezzo è core” ti mette a contatto con simili che in altre occasioni avresti guardato come alieni.

Il parchetto vicino alla nostra residenza Francese ci porta poi a inevitabili confronti e riflessioni, purtroppo razziste. La gran parte degli spingitori di passeggini è  di gran lunga più educata, silenziosa e (fuck the politically correct) chic, dei nostri concittadini.

Una pupetta, con il foulard e occhiali da sole stile Persol, probabilmente ai giardini dell’emiciclo verrebbe quantomeno emarginata, anche per l’assenza di tatuaggi della mamma.

Sarà un caso ma nessuno sbraitava verso i propri pargoli seduto su una panca e con il cellulare in mano.

Mi sa che abbiamo più in testa Maria di Amici che  quell’altra che era sulla banconota, la Montessori.

Vabbè abbiamo battuto la Spagna chi se importa!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: